Le strade di Canazei tinte di rosa

Sono stati giorni grigi, tipici di una primavera che prepara la natura per l’arrivo dell’estate, ripulisce le strade con la sua pioggia, fa crescere alta l’erba verde e spuntare i fiori profumati che colorano i nostri prati, rinfresca l’aria che ci accompagnerà nel calduccio dei prossimi mesi.

Ma come per magia, dopo quasi un anno da quando vediamo la nostra Valle vuota degli amati turisti, le nuvole lasciano spazio ad un bellissimo e luminoso sole che brilla alto nel cielo della Val di Fassa.

È il weekend del 22 maggio e abbiamo per la prima volta aperto le nostre porte ad alcuni nostri ospiti, amici.
Come vi abbiamo l’apertura estiva ufficiale di Hotel Italia Canazei è il 18 giugno 2021 ma questa è stata un’occasione speciale.

Il passaggio e la partenza da Canazei

Per le strade del nostro Trentino è infatti appena passato il Giro d’Italia, che dopo quattro anni torna di nuovo nella nostra Val di Fassa.
Bandiere, striscioni, palloncini ma anche fiori e biciclette a decorare i paesini ladini, tutto rigorosamente in tonalità rosa, per dare il benvenuto a questa competizione così importante e tanto attesa.

Ho deciso quindi di raccontarti un po’ come sono stati quei giorni di emozione, colori e adrenalina proprio fuori dalla porta dell’Hotel Italia Canazei.

Tra gli ospiti che sono venuti a trovarci abbiamo ospitato lo staff Mediolanum, uno dei principali sponsor del Giro d’Italia.
Banca Mediolanum segue la corsa rosa da quasi vent’anni, con testimonial, eventi digitali e progetti Green per rendere ancora più unica e avvincente questa competizione simbolo di dedizione, passione e italianità.

Con i due campioni Paolo Bettini e Alessandro Ballan.

24 maggio 2021 – Tappa Regina

Una delle giornate più attese dagli appassionati di questa competizione è la “tappa regina”, nella sedicesima frazione della gara “Sacile – Cortina d’Ampezzo”.

I corridori sarebbero dovuti passare per i meravigliosi paesaggi dei due tra i più belli e conosciuti valici montani che si trovano proprio a due passi da Hotel Italia Canazei:
Il Passo Pordoi , che si collega a Canazei percorrendo la Strada delle Dolomiti, che da oltre cento anni collega Bolzano a Cortina;
e il Passo Fedaia la cui strada inizia proprio nelle frazioni di Canazei di Alba e Penia.
Come sappiamo la tappa è stata accorciata proprio per le condizioni meteo di questo ultimo periodo.
Le nostre meravigliose Dolomiti sono ancora di fresco innevate, un paesaggio meraviglioso da guardare dal calduccio e dal relax di casa, ma non l’ideale per i corridori e la loro sicurezza nella terza settimana di corsa.

Abbiamo quindi visto da casa i corridori arrivare a Cortina, e anche se all’inizio eravamo un po’ giù di morale per la tanto attesa tappa, abbiamo subito recuperato l’energia e il buon umore quanto la Valle ha ripreso vita in quella serata, quando tutto il team del Giro d’Italia è arrivato a Canazei.

Se siete curiosi di vedere con i vostri occhi questa particolare tratta durante il vostro soggiorno all’Hotel Italia, abbiamo pensato a dei trekking che potrai fare comodamente quando ti troverai qui a Canazei. I primi due che vi raccontiamo si trovano proprio in quelle località, trovi tutte le informazioni sul nostro articolo Trekking nel Gusto.

25 maggio – Riposo Ladino

Proprio come te che scegli Canazei per le tue vacanze, anche i corridori hanno scelto il nostro paese per la giornata di riposo. Per noi è stata una vera festa.
Scontato raccontarvi la gioia, le emozioni, la vita che c’era per le strade della Val di Fassa.
Nel centro di Canazei, a pochissimi passi dal nostro Hotel, è stato allestito il Villaggio di Partenza, dove tanti nomi importanti del ciclismo italiano si mescolavano ai locali, che con arte e cucina hanno portato un po’ della cultura ladina in questa bella occasione.

26 maggio – Pronti, partenza… Via!

La diciassettesima tappa ha avuto come cornice del nostro meraviglioso Trentino, che ha preso il via proprio sotto Hotel Italia Canazei. La frazione è infatti “Canazei – Sega d’Ala”, che con oltre 5500 m di dislivello accompagna i corridori e gli spettatori nella varietà di paesaggi che la nostra regione regala.

Partiti dalla tipica piazzetta del paese, sono saliti di poco lungo la strada storica dove si trova il nostro Hotel.
Non potete immaginare la bellezza di vedere questa importante gara transitare proprio sotto il mio, il nostro, amato Hotel Italia Canazei. Ne approfitto per ringraziare di cuore tutti coloro che mi hanno scritto emozionati dell’averci visto, noi e il nostro Hotel, le strade familiari di Canazei e il sole che illumina la bellissima Val di Fassa.

Il resto della tratta ha attraversato l’intera Val di Fassa, passando per i caratteristici paesini ladini dalle case rustiche in legno, con colori sgargianti e i fiori a decorare tutte le balconate. Tutti i ladini e gli amici che si trovavano in zona sono scesi lungo le strade a supportare i corridori, salutandoli con gioia e guardandoli poi attraversare il resto della regione. Val di Fiemme, Val di Cembra e giù verso il centro della storica Trento, e poi lung’Adige fino alla salita impegnativa fino a Sega d’Ala dove termina questa tappa.

Con Gianni Motta, campione di un Giro d’Italia, di un Giro di Lombardia, di tre Giri dell’Emilia.

Piccola e storica curiosità

Era il 1948, lo scrittore Ernest Hemingway visitava per la seconda volta l’Italia.
Invitato a pesca di trote si stava recando nella nostra Canazei quando venne fermato dalla polizia:
non si può passare, c’è il Giro d’Italia“.
Allora lo scrittore si ferma sul Passo Pordoi e rimane a guardare assieme ai pastori ladini, incuriosito dalla gara.
Il passaggio dei corridori dura un attimo, ma che rimarrà per sempre nel cuore dello scrittore. Gli atleti dimostrano il loro impegno e talento in una delle tappe più dure, e tra di loro è possibile scorgere Fausto Coppi e Gino Bartali.

Lo scrittore americano, una volta ripreso il cammino verso il torrente, si rivolse all’ amico e gli disse:
«Questo è lo sport puro e vero. Fanno una fatica terribile per ore e ore, quasi non riesco a crederci che vadano su da soli per quelle salite!»
Provò molte volte a comporre un racconto sul ciclismo, ma fu costretto ad ammettere che era impossibile «scriverne uno bello quanto le corse stesse».

Le Dolomiti sono un vero paradiso per i ciclisti, ho già scritto un articolo a riguardo e se te lo fossi perso lo puoi recuperare QUI : tanti eventi, novità e avventure da percorrere sulle due ruote in questa estate 2021 a Canazei.

Se sei un ciclista assetato delle adrenaliniche strade Dolomitiche o sei appassionato della tranquillità dei boschi e della lenta pedalata, a Canazei troverai le soluzioni giuste per te.

Hotel Italia Canazei è convenzionato con Sport Check Point, che quotidianamente organizza escursioni e attività outdoor in Val di Fassa:  MTB, Yoga, Escursioni con Guide Alpine e Parapendio sono solo alcune delle loro tantissime proposte a cui potrai facilmente partecipare.

Contattaci via email per sapere quali sono le altre nostre convenzioni, i luoghi e i consigli per vivere al meglio la tua esperienza in Val di Fassa.